Un pareggio che vale una vittoria! Oggi si è giocata una bella partita di pallone tra l’Acqui ed il Chieri, una sfida terminata 0 a 0 tra la prima e l’undicesima in classifica.  Il risultato poteva essere ben diverso visti i due rigori non concessi all’Acqui tra il primo ed il secondo tempo. In questo modo i Bianchi si portano a quota 36 consolidando una posizione importante di metà classifica.

“Complimenti a tutti i ragazzi perché hanno messo i campo quanto preparato in settimana e che hanno chiuso tutti gli spazi alle bocche di fuoco del Chieri come Grauso, Colombo, Miello – sottolinea mister Buglio-. Vorrei dedicare questa prestazione al pubblico acquese e ringraziare anche i giovani della Juniores, compresa l’ottima prestazione di Kevin Scaffia”.

La cronaca

Primo tempo: 6′, tentativo dei Bianchi svanito con un fallo davanti all’area avversaria non concesso a Coviello; 13′, tentativo del Chieri con il n°7 Semioli; 29′, Cangemi prova l’attacco dall’area grande a quella piccola di Tunno; 31′, Cross di Buonocunto su Innocenti che manca la palla di poco davanti alla porta del Chieri; 33′, fallo su Genocchio ammonito Panepinto; 35′, fallo su Pautasso ammonito Innocenti; 44′, ammonito Spera per simulazione; 46′, fine primo tempo 0 a 0;

Secondo Tempo: 67′, Punizione di Miello al limite dell’area di Scaffia; 88′, tentativo di Innocenti su Cleur; 95′, fine secondo tempo: 0 a 0.

Formazioni:

ACQUI CALCIO 1911 1 Scaffia 2 Simoncini 3 Giambarresi 4 Genocchio 5 Emiliano 6 De Stefano 7 Coviello 8 Cangemi 9 Roumadi 10 Innocenti 11 Buonocunto 12 Rovera 13 Bottino 14 Del Moro 15 Bonardo 16 Martinetti 17 Cleur 18 Kean 19 Mugnai 20 Menescalco

Ammoniti: Innocenti & Genocchio (1t.) Scaffia (2t.);  Cambi: Cleur/Buonocunto & Del Moro/Innocenti & Kean Dosse’/Cangemi (2t.);

CHIERI CALCIO 1 Tunno 2 Spera 3 Pautassi 4 Benedetto 5 Sampo’ 6 Grauso 7 Semioli 8 Panepinto 9 Lazzaro 10 Valenti 11 Colombo 12 Franceschi 13 Manieri 14 Bellino 15 Aleksovski 16 Barbaro 17 Cimmarusti 18 Scavone 19 Pasquero 20 Miello

Ammoniti: Panepinto & Spera (1t.); Cambi: Miello/Lazzaro & Colombo/Scavone Cimmarrusti/Valenti (2t.);

Arbitro: Matteo Guddo; assistenti: Ferrari & Pranteda

Ufficio stampa

Giancarlo Perazzi

Commenti

0